Il sito è stato trasferito. Per conoscere gli ultimi post e aggiornamenti del blog TuttoVolume, raggiungetemi al nuovo indirizzo www.tuttovolume.net


27 ott 2008

Backup e ripristino del Master Boot Record


Il Master Boot Record contiene importanti informazioni che sono essenziali per avviare un sistema informatico. Un Master Boot Record danneggiato di solito rende un sistema non bootable, cioè non avviabile fino a quando il problema non è stato risolto. I normali utilizzatori di sistemi Windows, non hanno dimestichezza con tale settore, ma gli utenti che hanno installati più sistemi operativi, sanno di cosa sto parlando, e potrebbe avere incontrato difficoltà, questo proprio perché ogni sistema operativo installa il proprio boot manager che ne cancella un altro.

Per precauzione è sempre consigliabile effettuare un backup del Master Boot Record cosi da essere in grado di ripristinarlo, e tenerlo a portata di mano prima di installare un altro sistema operativo o nel caso in cui il Master Boot Record viene danneggiato in qualsiasi altro modo.

HD Hacker (via-gHacks) è un software portable compatibile con Windows NT, 2000, XP e Vista che può essere usato per effettuare un backup e, qualora ce ne fosse bisogno, ripristinare il Master Boot Record, che può essere recuperato da unità logiche o unità fisiche.

Il software supporta le operazioni di lettura e scrittura. Un settore può essere letto da disco o file e quindi salvato su disco o file. Per effettuare il backup del Master Boot Record si copia il settore di avvio dal disco per poi salvarlo su file in seguito. Ciò assicura che il Master Boot Record può essere recuperato in qualsiasi momento nel caso che esso venga modificato o corrotto.

Argomenti Correlati:

Sync Now: sincronizza i file su più dispositivi.

Driver Magician: utilissimo per effettuare e ripristinare un backup dei driver installati sul proprio PC.

Aggiornare il BIOS, ecco come procedere.
Altri post della categoria...


blog comments powered by Disqus
Blog Widget by LinkWithin