Il sito è stato trasferito. Per conoscere gli ultimi post e aggiornamenti del blog TuttoVolume, raggiungetemi al nuovo indirizzo www.tuttovolume.net


10 nov 2008

Software per ridurre il rumore emesso dal disco rigido.


Essere sensibili al rumore può avere un impatto enorme nella routine quotidiana. Dover utilizzare un computer rumoroso può essere una distrazione, oltre al causare inevitabili emicranie. Uno dei componenti che viene trascurato quando si tratta di ridurre il rumore, è il disco rigido del computer. Questo è comprensibile, perché di solito non è la componente del computer che si avverte di più.

Il primato quasi sempre è della scheda video, ma anche il dissipatore del processore, e il gruppo di continuità si fanno sentire. Il rumore del disco rigido inizia ad avvertirsi quando questo invecchia, causando il più delle volte strani rumori di sfregamento.

Una possibilità per ridurre il rumore del disco fisso, potrebbe essere quello di utilizzare speciali custodie per dischi rigidi, o se vogliamo proprio ammutolirlo, si può optare per un drive a stato solido, purtroppo ancora troppo costosi, e con scarse capacità totali in termini di spazio.
Soluzioni software d'altro canto sono rare, la maggior parte sono obsolete e alcuni richiedono anche la creazione di un disco di avvio prima di poter essere eseguite.

WinAAM ( via gHacks)offre un rimedio. È compatibile con Windows XP e Windows Vista, non richiede installazione e può essere avviato subito dopo averlo scaricato.

Il software rileva automaticamente i drive IDE o SATA collegati e visualizza lo stato della gestione acustica del dispositivo.


Lo stato può essere inattivo, basso o normale e l'applicazione per la riduzione del rumore visualizza le possibili opzioni di gestione acustica che possono essere impostate dall'interfaccia base. La possibilità di testare le modifiche sono contenute nella stessa applicazione, ma è stata progettata con un piccolo, e tuttavia, trascurabile difetto. La modifica di un impostazione chiude l'applicazione alla fine, il che significa che dovremo riavviare l'applicazione per eseguire il test.


Il software può essere scaricato dal sito dell'autore, che contiene anche una versione per Mac OS Classic, con i suggerimenti per il suo utilizzo.

Argomenti Correlati:

Eauseus Partition Manager Pro.

Smart Defrag: deframmenta e aumenta le prestazioni.

Altri post della categoria...


blog comments powered by Disqus
Blog Widget by LinkWithin