Il sito è stato trasferito. Per conoscere gli ultimi post e aggiornamenti del blog TuttoVolume, raggiungetemi al nuovo indirizzo www.tuttovolume.net


28 mar 2008

Il cinema a casa tua.Cosa e come ottimizzare il sistema Surround


I sistemi di Home Entertainment con audio multicanale permettono di apprezzare l'eccezionale qualità audio del cinema nella comodità del vostro soggiorno. Ma quanti canali sono necessari per ottenere quel tipo di audio? Quali sono i sistemi disponibili sul mercato? Com'è distribuito il suono sui diversi canali? Come vanno disposti gli altoparlanti per una resa ottimale? Ecco le risposte a queste e ad altre domande sui sistemi multicanale.

Che cos'è un sistema multicanale?

Nei sistemi multicanale l'audio, come accade nei cinema, viene distribuito su più canali e ciascun canale viene riprodotto attraverso un altoparlante dedicato. Questo sistema garantisce un'esperienza audio tridimensionale che porta l'ascoltatore al centro dell'azione.
Riepilogo – Dall'audio in mono al surround

I sistemi multicanale sono stati originariamente creati per il cinema e poi adattati come sistemi surround per ottenere lo stesso effetto negli ambienti domestici. Desiderate anche voi l'audio del cinema a casa vostra? Di seguito potrete trovare tutte le informazioni essenziali sull'evoluzione dal mono al surround digitale.
Mono

Sistema a un solo canale (mono), senza alcun effetto tridimensionale. L'effetto mono può essere riprodotto con qualsiasi sistema audio trasmettendo lo stesso canale su tutti gli altoparlanti.
Stereo

Sistema creato negli anni '60. Nella riproduzione stereo, due microfoni trasmettevano il suono su due canali ciascuno dei quali veniva riprodotto su un altoparlante separato. Poiché l'effetto tridimensionale si ottiene esclusivamente in condizioni di ascolto ottimali, sono stati sviluppati altri sistemi.

Audio surround analogico

Circa 20 anni più tardi fu creato il sistema Dolby®, il primo sistema dotato di cinque altoparlanti. Il Dolby® Surround è un sistema analogico nel quale quattro canali audio vengono trasmessi attraverso due tracce audio. L'altoparlante centrale riproduce i dialoghi e l'azione, mentre i due altoparlanti anteriori e posteriori creano l'effetto audio tridimensionale. Il segnale Dolby® Surround può essere riprodotto anche su normali sistemi stereo. In seguito fu creato un sistema più avanzato, Dolby® Pro Logic II, in grado di produrre 5.1 canali da un segnale stereo e offrire quindi all'ascoltatore un effetto audio più realistico. I sistemi digitali per la riproduzione del suono sono stati sviluppati con l'introduzione dei DVD. La tecnologia Dolby® Surround è tutt'ora utilizzata dai canali televisivi analogici.

Audio surround digitale

Dolby® Digital
Dolby® Digital è stato il primo sistema multicanale digitale e anche il primo sistema a sei canali. I sei canali sono separati per evitare interferenze tra le tracce e garantire un audio surround migliore. Tale separazione può essere realizzata esclusivamente attraverso la tecnologia digitale. Poiché i dati audio occuperebbero uno spazio eccessivo su un DVD, il sistema Dolby® utilizza un sistema di compressione con perdita di dati. La procedura di codifica utilizzata per la compressione è denominata AC-3..
A differenza dell'audio surround analogico, i due canali posteriori sono separati. Il subwoofer è un canale che trasmette gli effetti a bassa frequenza. La configurazione è indicata attraverso il numero di canali presenti, dove ".1" rappresenta il subwoofer. Dolby® Digital 5.1 è il sistema audio standard dei DVD.

DTS®

Il DTS® è un altro tipo di sistema audio surround digitale originariamente sviluppato per il cinema. Analogamente al Dolby® Digital, il DTS® è limitato a 5.1 canali. Il DTS® utilizza una compressione con perdita di dati più limitata rispetto al Dolby® offrendo una qualità audio leggermente superiore. DTS® e Dolby® Digital rappresentano lo standard per la maggior parte dei dispositivi digitali.

Configurazione di un sistema a 5.1 canali

Dolby® True HD e DTS-HD

I codec Dolby® True HD e DTS-HD sono stati sviluppati in modo specifico per l'utilizzo su dischi Blu-ray e HD DVD. Si tratta di codec audio senza perdita di dati che possono riprodurre fino a 7.1 canali sui formati disco di nuova generazione. Mentre il Dolby® True HD può essere riprodotto soltanto sui nuovi dispositivi, il DTS-HD consente di riprodurre audio normale anche sui vecchi dispositivi. I dischi in formato a laser blu commerciali con Dolby® True HD includono in genere anche una traccia Dolby® Digital per la riproduzione sui vecchi dispositivi.


Configurazione di un sistema a 7.1 canali.

Via-Nero.

Altri post della categoria...


0 commenti:

Posta un commento

Grazie per la vostra collaborazione, vi invito a lasciare un link del vostro blog o sito.

Blog Widget by LinkWithin