Il sito è stato trasferito. Per conoscere gli ultimi post e aggiornamenti del blog TuttoVolume, raggiungetemi al nuovo indirizzo www.tuttovolume.net


02 feb 2009

Google Earth: dai confini dell’universo, fino agli abissi dell’oceano, e molto di più.

Google Earth offre ormai molto più di quello per cui è stato progettato, e che ne ha determinato anche il nome. Earth, che significa Terra, era nato come software che consentisse di esplorare la superfice terrestre con immagini scattate dall’alto, ora l’applicazione ha sconfinato, ed è entrato nei musei, nello spazio, ci ha fatto andare indietro nel tempo alla scoperta dell’antica Roma, e ultimo tra tutti i livelli di esplorazione, è arrivato Ocean. Come si può intuire, Ocean ci permette di visitare gli abissi marini, seduti comodamente davanti al monitor del nostro computer.

Visto che Google ama fare le cose oltre che in grande, anche bene, per implementare Ocean, si è avvalsa del prezioso supporto di esperti e oceanografi di tutto il mondo. Non sarà possibile solamente esplorare le zone marine, ma anche accedere a informazioni e interagire con le stesse.

La funzionalità del nuovo Earth non si fermano qui, infatti è disponibile ora una sorta di macchina del tempo che ci permetterà di muoverci in un lasso di tempo (anche fino agli anni 40), per vedere com'è cambiato il nostro pianeta. Infine sarà possibile tracciare con il GPS la rotta dei vostri viaggi, il tutto in 3D e con le migliori immagini oggi a disposizione.

Altri post della categoria...


0 commenti:

Posta un commento

Grazie per la vostra collaborazione, vi invito a lasciare un link del vostro blog o sito.

Blog Widget by LinkWithin