Il sito è stato trasferito. Per conoscere gli ultimi post e aggiornamenti del blog TuttoVolume, raggiungetemi al nuovo indirizzo www.tuttovolume.net


25 dic 2008

In America internet supera i giornali.

Solo nel caso in cui qualcuno avesse ancora qualche dubbio, sul fatto che il 2008 sia stato l’anno che ha sancito internet come nuovo mezzo di approvvigionamento informazioni (almeno oltre oceano), Pew ha pubblicato uno studio dimostrante che per la prima volta gli americani hanno utilizzato internet più dei giornali tradizionali per essere aggiornati su quello che accade nel mondo. Via-CNET


Per essere più precisi, dallo studio emerge che la televisione regna ancora incontrastata su entrambi i media. Il 70% degli intervistati ha infatti risposto che la maggior parte delle news, sia nazionali che internazionali, vengono apprese dalla tv, il 40% ha citato internet, e il 35% ha preferito i giornali. Le percentuali superano il 100%, perché gli interpellati sono stati autorizzati a dare più di una risposta.
Il dato emergente più interessante è che il 59% delle persone sotto i 30 anni ha dichiarato che la maggior parte delle notizie apprese vengono dalla rete.

588 Lo studio personalmente non mi sorprende più di tanto, e la vittoria di Obama alla Casa Bianca, era già un dato di questa tendenza. Negli Stati Uniti i media tradizionali hanno avvertito da tempo questa svolta, e a prova di ciò basta vedere come i colossi dell’informazione come la CNN e il New York Times abbiano compiuto passi da gigante nella fornitura di notizie on-line nel corso degli ultimi anni. Parte del motivo per cui la gente si sta muovendo verso la rete, è presto detto, sul web è possibile trovare notizie oltre che sempre freschissime, anche da fonti che sono più che affidabili.

Qui in Italia il cambiamento è ancora lontano, e c’è ancora tanto da fare in merito, prima di tutto si dovrebbe assicurare l’accesso al web a tutti i cittadini, e a quel punto potremmo assistere a una svolta epocale nel Bel Paese, dove i media classici ossia TV e giornali, sono semmai le fonti meno attendibili.

Altri post della categoria...


0 commenti:

Posta un commento

Grazie per la vostra collaborazione, vi invito a lasciare un link del vostro blog o sito.

Blog Widget by LinkWithin